Fondazione Omiccioli


Vai ai contenuti

Presentazione

Chi Siamo

L'Associazione Culturale "Fondazione Omiccioli" , senza finalità di lucro, ha per scopo lo studio, la promozione, la diffusione, la divulgazione e la conoscenza delle opere dei pittori Alfonso e Giovanni Omiccioli, mantenendone la memoria, onorandone il pensiero artistico e le opere; a tal fine, curerà lo svolgimento di qualsiasi attività artistica/culturale connessa con il mondo dell'arte e della pittura.

E' superfluo ricordare l'apporto che i Fratelli Omiccioli - nati e formatisi artisticamente in quella Via Margutta, che non a caso è ricordata nel logo dell'Associazione, famosa in tutto il mondo per la sua storia - hanno dato allo scenario artistico del 900 italiano, apporto ampiamente dimostrato dalle innumerevoli pubblicazioni, testimonianze critiche, premi, mostre, manifestazioni culturali nazionali e internazionali e riconoscimenti.

I Fratelli Omiccioli, in due periodi ben distinti, Giovanni dalla fine degli anni 30 agli inizi degli anni 70 e Alfonso dagli anni 60 alla fine del secolo scorso, hanno rappresentato e svolto un ruolo di notevole importanza nel panorama, molto spesso poco valorizzato, dell'Arte Figurativa Italiana ed in particolar modo in quello dell'Arte Romana.

In tale ottica, come primo atto, l'Associazione, voluta e costituita dai figli di Alfonso e nipoti di Giovanni, si è resa promotrice, nello scorso mese di aprile, di una mostra commemorativa di opere pittoriche dei Fratelli Omiccioli. Sia il Comune di Marino che l'Assessore alla Cultura e al Turismo hanno accolto favorevolmente l'occasione di poter ospitare la mostra patrocinando l'evento, mettendo a disposizione il Museo Civico "Umberto Mastroianni".

La finalità della mostra è stata quella di ripercorrere e far rivivere al visitatore tutte le fasi che nel corso degli anni, hanno visto protagonisti gli artisti; dagli orti degli anni 40 di Giovanni Omiccioli, passando per il periodo di Scilla, della Sila, di Ustica, fino al ritorno, alla fine degli anni sessanta, sul litorale romano e, per Alfonso Omiccioli, dagli inizi naif, ai vari aspetti della natura e del paesaggio ed in particolare della campagna romana e di quella toscana fino al periodo che ha visto protagoniste negli anni 70 la Francia con Parigi, negli anni 80 l'Olanda, che ha segnato, in un continuo crescendo, l'apice della sua attività pittorica.

L'Associazione ritiene quindi che, nel rispetto che meritano artisti come Alfonso e Giovanni Omiccioli, che hanno tracciato un percorso nella Storia dell'Arte Italiana e lasciato segni indelebili per buona parte del secolo scorso, sia doveroso ricordarli con iniziative a carattere di studio, mostre, edizioni di pubblicazioni e tutto ciò che evidenzi le connessioni che legano la pittura e le opere degli Omiccioli ai campi della cultura e dell'Arte in genere.



Grazie


Home Page | Chi Siamo | Alfonso Omiccioli | Giovanni Omiccioli | Galleria | Servizi | Eventi | Contatti | Convenzioni | Archiviazione | Area riservata | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu